NOVITÀ IN MATERIA DI GESTIONE DEI RIFIUTI

Il 26 settembre 2020 è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 116/2020 che modifica in modo sostanziale la parte IV del Testo Unico Ambientale, ridisegnando le regole sulla gestione dei rifiuti ed attuando quanto previsto dalle direttive Europee, note come “Pacchetto Economia Circolare”. Il Decreto contempla norme di immediata applicazione, altre che entreranno in vigore successivamente ed altre ancora che prevedono delle misure attuative. In particolare, il Decreto interviene su molti aspetti della gestione dei rifiuti, fornendo anche alcuni importanti chiarimenti su argomenti che da anni facevano discutere.

I punti sostanziali di modifica riassunti in questo PDF

AdminNOVITÀ IN MATERIA DI GESTIONE DEI RIFIUTI
Leggi di più

Corso di primo soccorso aziendale

Sono disponibili gli ultimi posti per la partecipazione al corso di aggiornamento e prima formazione per il primo soccorso aziendale.

Queste le date:

CORSO DI AGGIORNAMENTO:

  •  Mercoledì 9 settembre 2020 dalle ore 13,30 alle 19.30

CORSO DI PRIMA FORMAZIONE:

  • Mercoledì 16 settembre 2020 dalle ore 15.00 alle 19.00
  • Martedì 22 settembre 2020 dalle ore 15.00 alle 19.00
  • Mercoledì 23 settembre 2020 dalle ore 15.00 alle 19.00
  • Martedì 29 settembre 2020 dalle ore 15.00 alle 19.00

I corsi si svolgeranno a Grosseto presso StudioAmbiente, in via Rubino n. 49, con docente il Dott. Simone Pieraccini.

Per iscrizione o qualsiasi ulteriore informazione, contattare Dr.ssa Cristiana Sgherri al 3287342814 o StudioAmbiente allo 0564413328.

AdminCorso di primo soccorso aziendale
Leggi di più

GESTIONE DEL RISCHIO LEGIONELLOSI

Con il temine Legionellosi si intende definire tutte le forme di infezione causate da batteri del genere Legionella, presenti negli ambienti acquatici naturali e artificiali: acque sorgive, comprese quelle termali, fiumi, laghi, fanghi, ecc. 

Da questi ambienti le Legionelle possono raggiungere quelli artificiali come le condotte cittadine, gli impianti idrici degli edifici, i serbatoi, le tubature, le fontane o le piscine. Questi ambienti possono diventare dei veri e propri serbatoi di incubazione del microrganismo, creando così una potenziale situazione di rischio per la salute umana.

Con l’entrata in vigore delle “Linee guida per la prevenzione e il controllo della Legionellosi” vengono definite le procedure che devono essere adottate dai gestore di aziende turistico recettive, sanitarie o stabilimenti terminali per prevenire il rischio di contaminazione degli impianti.

In particolare, i gestori devono incaricare un soggetto abilitato alla redazione del Documento di valutazione del rischio Legionellosi ed effettuare dei piani di monitoraggio – con analisi microbiologiche specifiche – e dei piani di manutenzione.

StudioAmbiente può fornire qualsiasi risposta per tali adempimenti, non esiti a contattarci.

AdminGESTIONE DEL RISCHIO LEGIONELLOSI
Leggi di più

REGOLAMENTO REACH E CLP

Campagna di controllo della Regione Toscana nei confronti di produttori, fornitori, formulatori ed utilizzatori a valle sulle sostanze chimiche. Riguardano generalmente tutti gli importatori e rivenditori di sostanze chimiche, ed in particolare:

–        Colorifici;

–        Rivenditori di prodotti fitosanitari (consorzi, cooperative, rivendite, ecc.).

StudioAmbiente dispone di professionisti specializzati nel settore, in grado di fornire l’assistenza e la consulenza necessaria sia ai fini del controllo che per l’applicazione dei Regolamenti.

AdminREGOLAMENTO REACH E CLP
Leggi di più

Riduzione del Tasso INAIL 2017

L’INAIL ha pubblicato il nuovo modello OT/24 2017, relativo agli interventi realizzati nel 2016 e che permetterà alle aziende virtuose di accedere ad importanti sconti sul premio annuale obbligatorio.
Anche per il 2017, INAIL prevede la possibilità, per le aziende attive da almeno un biennio, di accedere ad uno “sconto” (denominato “oscillazione per prevenzione – OT/24″) a fronte di interventi orientati al miglioramento delle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, oltre a quelli previsti da Decreto Legislativo 81/2008.

Lo sconto si concretizza tramite una riduzione del tasso di premio applicabile all’azienda, applicata in percentuale fissa a seconda del numero di lavoratori-anno del periodo, come segue:

Fino a 10 dipendenti – Riduzione del 28%

da 11 a 50 dipendenti – Riduzione del 18%

da 51 a 200 dipendenti – Riduzione del 10%

oltre i 200 dipendenti – Riduzione del 5%

Chi può beneficiarne?

Su domanda, tutte le aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro, è necessario che l’azienda abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione del tasso INAIL, interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro.

Studio Ambiente, grazie alla propria esperienza in ambito di consulenza per bandi e rapporti con Enti Pubblici, è in grado di accompagnare i propri clienti in tutto il percorso di compilazione e presentazione della domanda di riduzione.

AdminRiduzione del Tasso INAIL 2017
Leggi di più

Video “Mare Pulito”

Le analisi sulle acque di Marina di Grosseto che hanno provato che la percentuale di idrocarburi era praticamente assente, contrariamente alle accuse mosse dalle “Iene Maremmane” è stata realizzata presso il nostro laboratorio di analisi.  Guarda il video.

AdminVideo “Mare Pulito”
Leggi di più